MENU

EN HOMEPAGE Azienda
Chi Siamo Valori aziendali organizzazione commerciale Politica integrata Certificazioni Prove sui prodotti Contattaci Lavora con noi
DIVISIONE BUILDING
Lamiere grecate Coperture e Rivestimenti Solai strutturali e grandi luci Solai Collaboranti Aggraffatura Coperture piane Sandfuture Materiali e colorazioni Applicazioni Lavorazioni di curvatura Accessori Lastre trasparenti Fissaggio di lamiere grecate Accessori per coperture COVER: Tappo contenimento cls
DIVISIONE COILS
Materiali e colorazioni Accessori
DIVISIONE ARCHITECTURE
Sandfuture Materiali e colorazioni
Download
Cataloghi Brochure Manuali
Blog Contatti Approfondimenti Multimedia

Lastre di alluminio anodizzato: tutte le soluzioni Sandrini Metalli

Uno dei processi più utilizzati per rendere l’alluminio maggiormente resistente alla corrosione e all’usura è l’anodizzazione, detta anche ossidazione anodica.

Uno dei processi più utilizzati per rendere l’alluminio maggiormente resistente alla corrosione e all’usura è l’anodizzazione, detta anche ossidazione anodica.

Scopriamo insieme i vantaggi del trattamento di anodizzazione e le soluzioni di Sandrini Metalli per lastre metalliche da copertura e rivestimento in alluminio anodizzato.

In questa pagina approfondiremo:


alluminio anodizzato

Lastre in alluminio anodizzato: di cosa si tratta?

L’anodizzazione, o ossidazione anodica è un processo elettrochimico mediante il quale viene indottala formazione di uno strato protettivo di ossido sulla superficie del metallo trattato; in parole semplici, viene creata artificialmente una pellicolaprotettiva superficiale che serve a proteggere il materiale dagli agenti aggressivi esterni.

L’alluminio, per sua natura, si presta molto facilmente al processo di anodizzazione ed è infatti uno dei metalli che maggiormente subiscono questo trattamento a livello industriale. Con questa tecnica la sua superficie diventa molto resistente alla corrosione e all’usura,rendendo questa pratica particolarmente vantaggiosa da eseguirsi soprattutto per quanto riguarda le lastre utilizzate per le coperture piane o grecate o per i rivestimenti. 

Inoltre, nel corso di questo processo, l’alluminio può essere sottoposto a colorazioni differenti, su richiesta del cliente. 

Ecco come vengono realizzate le lastre di alluminio anodizzato:

  • Pretrattamento: prima del trattamento vero e proprio, le superfici da trattare subiscono una preparazione preliminare mediante processi sia chimici (quali sgrassamento e decapaggio) che meccanici (ad esempio spazzolatura e satinatura);
  • Ossidazione: una volta pulita e preparata la superficie, il materiale viene immerso in una vasca a temperatura controllata ove avviene il processo elettrolitico vero e proprio; il metallo reagisce con l’ossigeno formando ossido di alluminio, che per elettrodeposizione va a formare uno strato superficiale protettivo per il materiale sottostante. A seconda della destinazione d’uso, a questa barriera si può conferire uno spessore più o meno marcato.
  • Colorazione: in questa fase avviene anche l’eventuale colorazione del materiale. tramite l’inserimento nel bagno elettrolitico di appositi pigmenti, i quali restano aggrappati alla superficie resa porosa dai precedenti trattamenti. Sono disponibili molteplici colorazioni atte a soddisfare le specifiche esigenze estetiche finali;
  • Fissaggio: a questo punto il materiale viene “fissato”, ovvero vengono chiusi i pori dell’ossido depositato rendendo questo strato vetroso e impermeabile, oltre che duraturo nel tempo.
  • Asciugatura e controllo: l’ultima fase della lavorazione è l’asciugatura in forno con dell’aria forzata a caldo e il controllo qualitativo di fine lavorazione.


Perché scegliere una lastra di alluminio anodizzato?

I vantaggi della finitura anodizzante sono molti, soprattutto su un materiale duttile come l’alluminio. Nello specifico, l’ossidazione anodica dell’alluminio garantisce:

  • Aumentata resistenza all’ossidazione conferendo elevatissima durabilità al materiale;
  • Maggiore resistenza all’usura, particolarmente vantaggioso quando la lastra di alluminio deve essere utilizzata per la realizzazione di coperture o soprattutto nel rivestimento di pareti interne ed esterne;
  • Qualità e resa estetica eccellenti;
  • Facilità di colorazione.


Lastre in alluminio anodizzato: le proposte di Sandrini Metalli

Sandrini Metalli è in grado di realizzare lamiere in alluminio anodizzato, sia grecate che aggraffate,per coperture e rivestimenti di facciata. Vediamo alcune delle proposte presenti a catalogo.


Lastre grecate in alluminio anodizzato

SANDgraf

sandgraf

SANDgraf è una copertura aggraffata resistente e duratura, tra le più versatili in catalogo. Questa tipologia di copertura può essere realizzata in alluminio anodizzato e viene applicata soprattutto per tetti con pendenza >7% e in condizioni meteorologiche estreme come in alta montagna.


SAND18

sand18

SAND18 è una lastra grecata da rivestimento particolarmente adatta per edifici commerciali e industriali, ma anche per opere di design, nelle quali viene apprezzata per la sua particolare geometria sinusoidale. Può essere realizzata in alluminio anodizzato e può essere posata sia in orizzontale che in verticale.


SAND20

sand20

SAND20 è una delle lastre grecate più versatili della gamma. È pedonabile, resistente ed autocentinante nel caso di coperture semitonde. Può essere realizzata in alluminio anodizzato e si rivela ideale sia per la realizzazione di rivestimenti che per quella di sovracoperture in cui è necessario contenere l’altezza del pacchetto di copertura.


SAND28

sand28

SAND28 è una lastra grecata impiegabile sia in copertura che in rivestimento, che si distingue per le greche trapezoidali a passo costante. Può essere realizzata in alluminio anodizzato ed è adatta anche a pendenze minime, dato il sormonto laterale di 1,5 greche che garantisce un alto indice di pedonabilità e portata d’acqua, nonché una elevata resistenza alle sollecitazioni nel tempo.



SAND35 

sand35

SAND35 è una lastra grecata innovativa concepita per unire in un solo prodotto convenienza, tecnica, praticità e sicurezza. È provvista di piedino di appoggio SANDsupport per facilitare il montaggio e di un canaletto di drenaggio SANDdry studiato per ridurre gli inconvenienti legati ad eventuali infiltrazioni d’acqua. Può essere realizzata in alluminio anodizzato.


SAND40/100

sand40100

SAND40/100 è un una lastra grecata da copertura dall’elevata pedonabilità e ha prestazioni migliori in termini di portata rispetto ad altri profili di pari altezza greca. Può essere realizzata in alluminio anodizzato e ha un’alta valenza estetica. Viene utilizzata soprattutto per controsoffitti e rivestimenti, oppure in contesti industriali e civili. Le lavorazioni di curvatura possibili sono: curvatura raggio fisso e curvatura a raggio variabile.



SAND42 

sand42

SAND42 è una lastra grecata caratterizzata da una geometria a 4 greche che la rende ideale per la realizzazione di sovracoperture e rifacimenti, ma anche per le nuove realizzazioni, specialmente nelle situazioni in cui i carichi gravanti sulla copertura sono contenuti. Può essere realizzata in alluminio anodizzato e viene impiegata principalmente per coperture di edifici industriali e commerciali.


Scopri tutte le proposte Sandrini Metalli 

Se vuoi maggiori informazioni sulla realizzazione di lastre in alluminio anodizzato.

Contattaci